standard-title I LUOGHI DEL SACRO Ogni palmo di questa Terra è sacro al mio popolo. Ogni ago di pino che oscilla al vento, ogni grano di sabbia sulle spiagge, ogni goccia di rugiada nel buio dei boschi, ogni fruscio, ogni rumore d’insetto, sono tutti sacri alla memoria del mio popolo, e nei ricordi del nostro passato. La linfa che circola nelle vene degli alberi porta con sé le memorie della mia gente. L’acqua limpida che scorre nei fiumi e nei ruscelli non è solamente acqua, ma rappresenta il sangue dei nostri antenati. (parole di Capo Seattle scritte al Congresso degli Stati nel 1854)

I LUOGHI DEL SACRO

Ogni palmo di questa Terra è sacro al mio popolo. Ogni ago di pino che oscilla al vento, ogni grano di sabbia sulle spiagge, ogni goccia di rugiada nel buio dei boschi, ogni fruscio, ogni rumore d’insetto, sono tutti sacri alla memoria del mio popolo, e nei ricordi del nostro passato. La linfa che circola nelle vene degli alberi porta con sé le memorie della mia gente. L’acqua limpida che scorre nei fiumi e nei ruscelli non è solamente acqua, ma rappresenta il sangue dei nostri antenati. (parole di Capo Seattle scritte al Congresso degli Stati nel 1854)

“Mi piace che il sapere faccia vivere, che sia capace di coltivare; mi piace farne carne e casa; mi piace che aiuti a bere e a mangiare, a camminare lentamente, ad amare, a morire, talvolta a rinascere; mi piace dormire tra le sue lenzuola, mi piace che non sia esterno a me.” (Michel Serres)

COMUNI

“L’esperienza antropologica è un modo per liberarsi dalle consuetudini percettive scoprendo altre modalità di approccio, per avvertire la moltitudine dei mondi che si nascondono nel mondo.

È una deviazione indispensabile per imparare a vedere: dà forma al “non veduto” che attendeva di essere portato alla luce e inventa modi inediti di gustare, udire, toccare, odorare, infrangendo le abitudini di pensiero sul mondo e invitando ad abbandonare i vecchi schemi di intelligibilità per ampliare gli orizzonti.” (David Le Breton)

EVENTI 2017-2018

Categorie

SITI TEMATICI RETE ECOMUSEALE DEI SIBILLINI

SITI AMICI